4078662 Visitatori
Associazione
L’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia (A.N.F.I.) è ente morale senza fine di lucro, ai sensi del Regio Decreto 11 marzo 1929, n. 377. Essa è posta sotto la tutela e la vigilanza del Ministro dell’Economia e delle Finanze, che la attua per mezzo del Comandante Generale del Corpo della Guardia di Finanza.

L’Associazione fa parte integrante del Consiglio Nazionale Permanente delle Associazioni d’Arma è iscritta all’Albo delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma tenuto dal Ministero della Difesa, ai sensi dell'art. 937 del D.P.R. 15 marzo 2010, n. 90, recante il Testo unico delle disposizioni regolamentari in materia di ordinamento militare e nel Registro delle Persone Giuridiche, al n. 958/2013 della Prefettura di Roma, ai sensi del D.P.R. 10 febbraio 2000, n. 361.


L’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia è apolitica e apartitica.


Il Presidente Nazionale in carica è il Gen. C.A. Umberto FAVA, coadiuvato da un Vice Presidente Nazionale Vicario e da due Vice Presidenti Nazionali (uno per l’Italia Settentrionale e uno per l’Italia Centro Meridionale), tre Consiglieri Nazionali (residenti a Roma), dal Segretario Generale (scelto tra i tre Consiglieri di Roma), dal Vicesegretario Generale (scelto tra i soci A.N.F.I.) e da 15 Consiglieri (residenti fuori Roma) in rappresentanza delle 291 Sezioni,  di cui 290 dislocate  sul territorio nazionale e una a Bruxelles, per complessivi 30.000 soci circa.


L’Organo Ufficiale dell’Associazione è il periodico "Fiamme Gialle", fondato nel 1986. Il Direttore Responsabile è,  per Statuto, il Presidente Nazionale.


La Presidenza Nazionale ha sede in Via Alberto Caroncini, 19 – 00197 Roma, dove si trova anche la Direzione del Periodico Fiamme Gialle.

Powered by Duck Informatica - time: 343ms